Chi siamo

Il Corso di Studio in Scienze della Natura e dell'Ambiente è attivato presso il Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale (SCVSA) dell'Università di Parma (Dipartimento di Eccellenza per il prossimo quinquennio 2018-2022), appartiene alla classe delle Lauree in Scienze e Tecnologie per l'Ambiente e la Natura (L-32), ed è rivolto a tutti coloro che vogliono fare della conoscenza, valorizzazione, tutela e gestione della natura e dell'ambiente la propria futura professione.
Considerato il carattere interdisciplinare della laurea conseguita, i campi elettivi di impiego del laureato in Scienze della Natura e per l'Ambiente si collocano in diversi ambiti:
- Enti responsabili della pianificazione e gestione delle risorse naturali e di gestione, conservazione e divulgazione del patrimonio naturalistico (Ministero per le Politiche Agricole, Ministero dell'Ambiente, omonimi assessorati regionali, provinciali e comunali, Comunità Montane, Aree Protette, Musei, Orti Botanici ed Erbari).
- Strutture socio-sanitarie pubbliche e private e Studi professionali multidisciplinari impegnati nell'organizzazione e coordinamento del monitoraggio ambientale; negli interventi di bonifica di siti contaminati; nella formulazione di protocolli per la certificazione ambientale e di qualità; nel controllo dello smaltimento e trattamento di rifiuti; nelle attività di comunicazione e informazione ambientale.
I laureati possono accedere agli Albo Professionali dei Biologi jr, degli Architetti Pianificatori Paesaggistici e Conservatori Sezione B (settore Pianificazione) e degli Agrotecnici e Agrotecnici laureati.
Il Corso di Studio, inoltre, pone le basi per costruire un percorso formativo che, con il contributo della laurea magistrale, può orientare all'insegnamento.
Lezioni, esercitazioni di laboratorio e numerose attività sul campo assicurano allo studente una solida preparazione nelle materie di base e dimestichezza con i metodi di raccolta, analisi ed elaborazione dei dati ambientali. La Campagna Naturalistica-Ambientale offre l'opportunità di lavorare in gruppo e di sperimentare sul campo, con l'assistenza dei docenti, quanto appreso durante le attività formative in classe. Le attività di Tirocinio pongono lo studente in stretto contatto con la ricerca (nei laboratori dell'Università), con le realtà lavorative del territorio (aziende, strutture della pubblica amministrazione, laboratori, parchi naturali, aree protette) e, nel quadro dei numerosi accordi internazionali, con altre università dell'Unione Europea. Il Corso di Studio ha una sua sede (Cascina Ambolana-Campus delle Scienze e Tecnologie) dove si svolgono anche ricerche avanzate nei settori dell'Ecologia, Biologia e Biotecnologie ambientali e dove lo studente si troverà in un contesto molto stimolante.
Traducendo in numeri: il Corso di Studio in Scienze della Natura e dell'Ambiente ha durata di tre anni, articolati in sei semestri, e comprende 20 insegnamenti per un numero complessivo di 180 CFU.
L'offerta formativa prevede un unico indirizzo, con la possibilità di approfondire gli interessi di tipo naturalistico o ambientale al terzo anno.
Presso l'Ateneo di Parma i laureati in Scienze della Natura e dell'Ambiente possono accedere alle Lauree Magistrali in Ecologia ed Etologia per la Conservazione della Natura (LM6, con ordinamento compatibile con la classe LM60) oppure in Scienze e Tecnologie per l'Ambiente e le Risorse (LM75) con il riconoscimento integrale dei 180 CFU acquisiti.
La frequenza ai corsi di insegnamento è obbligatoria. E' prevista, per alcune categorie di studenti, la possibilità di iscriversi con modalità “Tempo parziale”. Informazioni su tale modalità sono reperibili nel Regolamento per l'iscrizione degli studenti a tempo parziale, pubblicato sul sito dell'Ateneo (il link è raggiungibile dal sito del Corso di Studio).